PROSSIMI 
EVENTI

L’ultima composizione del compositore friulano Valter Poles ha avuto come fonte di ispirazione un prezioso strumento originale del 1957: un organo Hammond, infatti la composizione della Messe par Furlan, o Messa Friulana, ha come strumento principe l’organo che molti musicisti jazz degli anni cinquanta, e artisti rock negli anni Sessanta e Settanta, hanno utilizzato nei loro brani, affascinati dal suono caratteristico dello strumento inventato e creato negli anni Trenta negli Stati Uniti.

La “Messa anomala”, come il maestro Poles definisce la sua ultima composizione, commissionata dall’Associazione Musicale Gabriel Fauré, sarà eseguita dal PVE Pordenone Vocal Ensemble accompagnato dal Gabriel Fauré Consort, diretti da Emanuele Lachin.

Anomala anche per l’organico strumentale: oltre all’organo Hammond, ci saranno sintetizzatori, chitarra, percussioni e violoncello che daranno voce alle note scritte dal maestro Poles, il quale ha voluto rendere omaggio alla lingua friulana, con una composizione sacra ma che, anche grazie all’utilizzo di strumenti moderni vuole strizzare un occhio al pubblico più giovane, suscitandone la curiosità.

Il concerto si terrà venerdì 13 maggio alle ore 21 nella Chiesa di San Michele Arcangelo a Sacile. L’ingresso è gratuito e avverrà secondo le disposizioni di legge in vigore al momento della manifestazione.
L’evento è organizzato dall’Associazione Musicale Gabriel Fauré ed è inserito negli eventi della Settimana della Cultura del Comune di Sacile, in collaborazione con la parrocchia di San Michele Arcangelo di Sacile, e grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli.

 

Messe par Furlan  SACILE.jpg
Locandina completa_x web bassa.jpg