Il Coro da Camera

Il Coro da Camera Gabriel Fauré fondato nel 2008, dal musicista friulano e direttore Emanuele Lachin vanta al suo interno una trentina di elementi di diverse nazionalità. Il Coro rivolge lo studio prevalentemente al repertorio musicale sacro e profano dei periodi classico, romantico e neoclassico, non disdegnando la musica contemporanea e moderna. L’intensa attività concertistica, iniziata nel dicembre del 2008, con il concerto “The Choir and the Beatles” dedicato al quartetto di Liverpool, è proseguita con l’esecuzione del Requiem di W. A. Mozart, nella versione trascritta da C. Czerny per pianoforte a quattro mani, concerto eseguito ben 20 volte su tutto il territorio regionale. Sono seguiti altri progetti musicali quali “The Choir on Broadway” con musiche tratte dal repertorio del Musical americano, “Musica Sacra & Cinema”, una raccolta di colonne sonore utilizzate e/o composte per accompagnare musicalmente importanti pellicole cinematografiche,  “We have a dream” con musiche degli Abba, e nel 2013 l’omaggio a Lucio Battisti “Parole & Emozioni” per il 70° anniversario della nascita con canzoni del cantautore arrangiate dal M° D. Zanettovich. Di pari passo a questi progetti di musica moderna, il coro Fauré si fatto interprete negli anni di importanti pagine della musica classica e sacra: dal Requiem di Haydn, al Te Deum di M. A. Charpentier accompagnato dall’orchestra barocca San Marco, e per il 2018 il coro sarà impegnato insieme all’orchestra San Marco nella realizzazione de “The Armed Man, A Mass for Peace” del compositore contemporaneo Karl Jenkins. Nel 2011, 2012 e 2014 il Coro da Camera G. Fauré è stato invitato, al Festival Internazionale della Musica “Nei Suoni dei Luoghi”.

Il 2016 è stato un importante anno per il coro che l’ha visto partecipe in due importanti eventi: a giugno è stato invitato a cantare al Teatro La Fenice di Venezia e nella stessa estate ha realizzato lo spot della 17° Edizione di PordenoneLegge.

  • Facebook Icona sociale
  • Schermata 2018-02-24 alle 20.48.08

© 2018 by assogf